Tuesday, 07 September 2010

NEXT POST
Poesia del 6 settembre 2010 ...Nel Vespero antico...L'incomparabile Dea dell'amore e della bellezza Aphrodite.Idee esclusive di autrice Meryluise Astrologa Poesia del 6 settembre 2010 ...Nel Vespero antico...L'incomparabile Dea dell'amore e della bellezza Aphrodite.chiamata anche Callipigia e Colpode. In simbiosi con l'Almanacco della Luna del giorno .Idee esclusive di autrice Meryluise Astrologa https://sites.google.com/site/meryluiseastrologa/home/meryluise-astrologa-poesie-for-tiche/poesiadel6settembre2010nelvesperoanticolincomparabiledeadellamoreedellabellezzaaphroditeideeesclusivediautricemeryluiseastrologa Nel Vespero antico Soleva mirar sepolcri eppure diradava notturna oltre scrutati firmamenti orgogliosa nel cielo festante. Sfidava la rosea rugiada portandola nella tea serata tingendola di pagliuzze negli ori di crepuscolari viuzze Nel suontuoso tramonto arancio bluastro s'allagava impetuosa nel suo facezio brillar. Invocata con nomi seducenti all'Eros fascinosamente presenti scortava all'albeggiar l'aurora nel proprio preludio di gloria. Nascosta al mezzodì si svegliava dopo Zeffiro ondeggiando al suo soffio vividamente eterea Dea. Nel Vespero antico ritorna sempre magnetica Stella sensale ed eretica a sommità ascetica. Nel velluto di trine sponsale Aphrodite è la Dea universale vestita di millenari stupori indossati dai suoi splendenti amori modellati con i suoi sensuali bagliori Meryluise Astrologa Da Wikipedia Colpode (κολπώδες), «sinuosa» e «[con il] kolpos» (κολπος che letteralmente significa seno) in riferimento alla dea che indossa il kolpos ovvero quella parte del chitone ionico che fascia morbidamente il seno (il chitone ionico è infatti stretto sotto il petto da una cintura che lascia ripiegare a sbuffo la veste). Il termine, col...
PREVIOUS POST
Poesia... 7 settembre 2010 ... 2030 Un mistero fotografato.Idee e copyright Meryluise Astrologa MNCD pro TICHE' Poesia... 7 settembre 2010 ... 2030 Un mistero fotografato.Idee e copyright Meryluise Astrologa MNCD pro TICHE'Un mistero fotografato/ su quel che ero/ patinato in camera oscura/ spargeva luce nella lucidatura.Dal rullino sviluppato/asciugato e palesato/appariva pian piano/un fugace toponimo./ Fondai un luogo sconosciuto/appena abbozzato nel minuto /con mura non edificate/ seppure spesse nelle arcate. Un mistero fotografato Un mistero fotografato su quel che ero patinato in camera oscura spargeva luce nella lucidatura. Dal rullino sviluppato asciugato e palesato appariva pian piano un fugace toponimo. Fondai un luogo sconosciuto appena abbozzato nel minuto con mura non edificate seppure spesse nelle arcate. Ne feci fonte battesimale col mio nome da sorteggiare monogrammato nel vessillo nello spruzzo di uno zampillo. Sigillai il suo carteggio nascondendolo nel seggio investendolo di nobiltà esautorandogli la natività. Eppur l'anno domini racchiuso nel suo varo non si spense allora seppur ancora in mora. Ipotecato nella vetustà liberatosi alla probità è embrione in tal istante evoluto feto gestante. Meryluise Astrologa Annunci recenti Almanacco della Luna 7 settembre 2010 e Agenda ore propizie della Luna in Leone visibilità 1,8% vuoto di Luna in Vergine immagine disco reale delle ore 12.23 o 10.23 UT Luna al Perigeo, turismo, astrologia,viaggi ,meteo Fase lunare...